1

App Store Play Store Huawei Store

dormelletto immobile mafia

DORMELLETTO - 23-11-2021 -- Una casa confiscata, in pieno centro a Dormelletto ed a due passi dal Comune, aiuterà le donne in difficoltà. Il Comune di Dormelletto intende ristrutturare un appartamento in via Roma. L’immobile è ora di proprietà statale, dopo il sequesto ad un soggetto milanese legato alla criminalità organizzata. Così il vicesindaco Lorenzo Vassura: "In Piemonte solo tre Comuni, tra cui uno è Dormelletto, hanno accettato di gestire uno stabile sequestrato al crimine. Si è considerato di destinare l’immobile, dopo una opera di ristrutturazione straordinaria della casa abbandonata da anni, per destinarlo a centro di primo ascolto rivolto a persone provenienti da situazioni di violenza, sfruttamento, disagio per fatti legati al bullismo ed identità sessuale. I locali potranno anche essere usati per lo svolgimento di visite in luogo “neutro” dei genitori di minori in affidamento famigliare o di coppie in fase di separazione conflittuale in accordo con i servizi sociali. E’uno dei primi progetti per tutelare le donne vittime di violenza, come stabilito dal nostro sindaco Lorena Vedovato". (M.R)